The Walking Dead, Reedus e Hilker confessano: 'Ecco cosa cambieremmo dI Daryl e Magna'

The Walking Dead, Reedus e Hilker confessano: 'Ecco cosa cambieremmo dI Daryl e Magna'
di

The Walking Dead è arrivata alla sua giusta (e necessaria) conclusione. In occasione dell'ultimo episodio Norman Reedus e Nadia Hilker sono tornati a parlare del lavoro svolto nella serie e di cosa, tornando indietro, avrebbero voluto cambiare nella narrazione portata avanti da quasi 12 anni.

Introdotto come personaggio di contorno il Daryl di Norman Reedus è diventato in poco tempo uno dei personaggi più amati dai fan, dando il via anche ad una serie spin off di The Walking Dead. Nonostante le riprese della serie su Daryl siano cominciate da poco, l'attore si è messo a disposizione per parlare del finale di stagione, insieme alla collega Nadia Hilker. Dopo i primi anni di gloria, la serie, nel corso degli anni, secondo molti fan, è stata vittima di tantissimi alti e bassi.

Entrambi gli interpreti hanno svelato cosa cambierebbero della storia dei loro personaggi se potessero tornare indietro. "Penso che forse la storia di Alpha. Mi sarebbe piaciuto uscire un po' di più con Alpha" ha confessato Reedus. "È stato divertente lavorare con Samantha. So che era una cattiva persona, ma mi è piaciuta tutta la sua atmosfera alla Axl Rose, ed è stato davvero divertente lavorare con lei". La scelta di Nadia Hilker è ricaduta, invece, su una scena più intensa e sentita. "Vorrei che la scena di sesso di Yumiko e Magna potesse essere un po' più intensa, ma è una rete, quindi non possiamo". Entrambi hanno parlato della possibilità mancata di esplorare meglio le dinamiche tra i loro personaggi nonostante entrambi risultino abbastanza soddisfatti del lavoro fatto.

Nonostante la serie si sia conclusa da diversi giorni, il regista Greg Nicotero ha ammesso di non averlo ancora elaborato, riflettendo molto sui risvolti che la storia potrebbe prendere per i vari spin-off attualmente in produzione.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
3