The Walking Dead, scovato un nuovo errore temporale della quarta stagione

The Walking Dead, scovato un nuovo errore temporale della quarta stagione
di

In attesa di sapere quando andrà finalmente in onda il finale di The Walking Dead 10, i fan della serie AMC possono consolarsi riguardando le passate stagioni, soprattutto quelle più apprezzate. Ed è proprio durante questi rewatch che si scoprono degli errori che nessuno aveva notato in precedenza.

È il caso, per esempio, di un nuovo buco di trama evidenziato su MovieMistakes (via Express), il quale fa riferimento ad un errore temporale avvenuto durante la quarta stagione.

Nell'episodio 4x16, intitolato "A", è presente un flashback ambientato durante il primo periodo della comunità nella prigione. Hershel fa notare che sono passati due mesi da quando si sono insediati nel luogo, tuttavia Judith Grimes appare con lo stesso aspetto del finale di stagione, che avviene invece otto mesi dopo. Essendo nata durante la prima settimana passata nella prigione, Judith sarebbe però dovuta apparire molto più giovane rispetto a quanto mostrato nell'episodio.

Ovviamente questa scelta potrebbe ridursi a semplici ragioni produttive, in quanto è stata utilizzata la stessa bambina che impersona la Judith di dieci mesi anche per le riprese della scena flashback, ma si tratta comunque di un piccolo dettaglio passato inosservato.

Voi cosa ne pensate? Vi eravate accorti di questo errore? Fatecelo sapere nei commenti. Per altre notizie, vi rimandiamo ai dettagli sul ritorno di Rick Grimes in The Walking Dead.

FONTE: Express
Quanto è interessante?
1