The Walking Dead: la showrunner racconta un dettaglio su Carl e Rick

The Walking Dead: la showrunner racconta un dettaglio su Carl e Rick
di

Angela Kang, showrunner di The Walking Dead, ha spiegato l'assenza di Carl nell'episodio d'addio di Rick. A quanto pare sembra che la scelta sia legata al significato che avrebbe voluto dire per il padre rivedere il figlio. Un episodio piuttosto emozionante, dove il contrasto tra realtà e allucinazioni ha aumentato l'esperienza degli spettatori.

Soprattutto vedendo Rick (Andrew Lincoln) interagire con Shane (Jon Bernthal), Hershel (Scott Wilson) e Sasha (Sonequa Martin-Green). Molti fan si sono domandati perché mancasse Carl (Chandler Riggs), scomparso prematuramente nel corso della passata stagione.
"Quando le persone sono vicine alla morte, a volte immaginano di vedere qualcuno che conoscevano o che non sanno che li ha aiutati a sopravvivere e a farli andare avanti. Avevamo questi tre personaggi particolari (Shane, Hershel e Sasha) che in qualche modo stanno riempiendo un suo bisogno emotivo ma l'intero viaggio di Rick è alla ricerca della sua famiglia e ho pensato che vedesse Lori o Carl si sentirebbe come 'Ok, ho adempiuto alla mia missione. Li ho trovati, sono a casa. Posso sdraiarmi e morire ora'. Aveva bisogno di andare avanti per la famiglia che è rimasta e quindi di avere quel tipo d'irrequietezza alla 'non li ho ancora trovati. Dove sono loro? Dove sono?'. Portandolo a rendersi conto che le persone per le quali sta combattendo sono ancora la sua famiglia, ciò lo fa andare avanti. Quindi non riesce a trovarli, altrimenti sarebbe troppo facile per lui rinunciare".
Vedere Carl in un'allucinazione avrebbe ricordato a Rick tutto ciò che ha perso. Ricordiamo che il personaggio di Rick, interpretato da Andrew Lincoln, tornerà in una serie di film legati a The Walking Dead.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
2

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!