The Walking Dead: The Ones Who Live, tutti gli easter egg del primo episodio

The Walking Dead: The Ones Who Live, tutti gli easter egg del primo episodio
di

The Ones Who Live, il nuovo, attesissimo spin off dedicato al franchise di The Walking Dead ha finalmente debuttato negli Stati Uniti introducendo i fan in questa nuova esperienza della storia adattata ed espansa dai fumetti di Robert Kirkman. Il primo episodio ha presentato diversi easter egg capaci di emozionare il pubblico più attento.

Dopo aver riportato le parole di Andrew Lincoln a proposito degli anni di gestazione di The Ones Who Live, torniamo ad occuparci della nuova serie televisiva AMC per condividere gli easter egg che hanno riempito la prima puntata, andata in onda sul canale americano nella serata del 25 febbraio 2024.


Già i titoli di testa dello show presentano una sorpresa per i fan: durante i crediti iniziali viene infatti mostrata una mappa degli Stati Uniti in cui sono contrassegnati i siti di lancio del carburante utilizzati dalla flotta di elicotteri della Repubblica Civica le cui comunità sono evidenziate sulla cartina in contrapposizione al Texas, marchiato con un segno di pericolo radioattivo dopo la detonazione delle testate nucleari nel finale della sesta stagione di Fear the Walking Dead.

Un altro elemento simpatico, forse rivelatori e non semplice da notare è rappresentato dalla presenza del libro L’Arte della Pace, consegnato tra il materiale da studiare da Okafor a Rick Grimes e Pearl Thorne.

Questi due indizi potrebbero forse significare la presenza di Morgan nella nuova serie tv dopo il tentativo di contatto radio con Rick Grimes di Fear the Walking Dead?

Iin attesa di scoprire cosa ci riserveranno i restanti episodi della nuova serie, vi lasciamo al trailer finale di The Walking Dead: The Ones who Live.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi