The Walking Dead: World Beyond, la star rivela: "La serie doveva avere un altro nome"

The Walking Dead: World Beyond, la star rivela: 'La serie doveva avere un altro nome'
di

Lo spin-off di The Walking Dead, World Beyond, dedicato alla prima generazione di adolescenti cresciuta dopo l'apocalisse, originariamente doveva avere un titolo totalmente differente che però, non era particolarmente gradito al cast.

Questo curioso retroscena è stato rivelato da Alexa Mansour, protagonista dello show che debutterà ad ottobre, durante il podcast Talk Dead to Me. La giovane attrice ha infatti detto: "Non avevamo idea di come la serie si sarebbe chiamatoa. Il nostro nome in codice sul era Monument, e penso che fosse anche abbastanza figo. Era legato al fatto che tutte le riprese venivano svolte a Monument Street in Virginia. Mi sembrava un nome fantastico e, avrei voluto fosse quello ufficiale".

Durante questo periodo in cui non vi era ancora una definizione ufficiale della serie, erano molti i nomi ad essere suggeriti dalla produzione e, quello che poi sarebbe dovuto essere il nome definitivo era il più odiato dal cast. Per fortuna poi la produzione ha scelto il titolo che tutti conosciamo.

"Scherzavamo per tutto il tempo suggerendo dei titoli stupidi e assurdi, come ad esempio I ragazzi di The Walking Dead e altri nomi. Poi è stato suggerito World Beyond, ed è sunito piaciuto a tutti. Ci siamo finalmente sentiti reali. Ma la serie poteva chiamarsi fino all'ultimo Endlings o The Walking Dead: Endlings. A nessuno di noi piaceva quel nome, ad essere onesti. Era orribile. Dico davvero".

É ormai chiaro che The Walking Dead: Worl Beyond sarà in qualche modo connesso con le altre serie. La cosa potrebbe risultare particolarmente facile con la serie principale in quanto entrambe seguono ormai la stessa linea temporale. Più difficile risulta invece il discorso per l'altro spin-off. Prima di poter realizzare un crossover delle tre produzioni infatti, Fear The Walking Dead dovrebbe fare un notevole salto in avanti nel tempo. Staremo a vedere.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2