Netflix

The Witcher, come sarà la seconda stagione? Ecco ciò che sappiamo

The Witcher, come sarà la seconda stagione? Ecco ciò che sappiamo
di

Dopo i mesi di stop imposti dal lockdown, il prossimo 17 agosto ripartiranno le riprese di The Witcher. I fan attendono con trepidazione la seconda stagione della serie Netflix, è bene quindi fare il punto della situazione su ciò che sappiamo in base alle dichiarazioni nel tempo della showrunner Lauren S. Hissrich.

Tanto per cominciare, dopo il cliffhanger dell'ultimo episodio troveremo una Yennefer (Anya Chalotra) molto cambiata. "Sarà molto diversa" conferma Hissrich. "Emergerà quella passione che abbiamo visto in lei, la passione di essere viva e parte di qualcosa di più grande. Ma lo farà da una prospettiva diversa."

Non ci dovrebbe essere più confusione, inoltre, sulle tre linee temporali di Geralt (Henry Cavill), Ciri e Yennefer: ora che si sono incontrate, ha spiegato la showrunner, "la stagione 2 sarà molto più facile da seguire". Sarà poi approfondito il rapporto tra Geralt e Ciri, anche in quegli aspetti (per esempio i primi mesi) un po' tralasciati nei libri. "Fa parte del divertimento anche questo."

Conosceremo altri aspetti anche del passato di Geralt, della sua famiglia e del suo background. "Ci viene detto più e più volte che i witcher sono dei solitari, che non hanno emozioni. Ma non è così" continua Lauren Schmidt Hissrich.

Saranno poi approfonditi anche alcuni dei personaggi secondari. Sappiamo in particolare che tra i preferiti della showrunner ci sono Cahir (Eamon Farren) e Fringilla (Mimi Ndiweni). Rispetto alla prima stagione di The Witcher, inoltre, ci saranno molti più riferimenti ai videogiochi, con una scena in particolare che stuzzica la curiosità dei fan.

FONTE: tv guide
Quanto è interessante?
5