The Witcher, scoprite come ha risposto Henry Cavill alle critiche

The Witcher, scoprite come ha risposto Henry Cavill alle critiche
di

Henry Cavill non ha paura delle critiche rivolte al suo lavoro in The Witcher. Lo ha rivelato lo stesso attore durante una recente intervista con Vanity Fair, durante la quale ha spiegato di essere un assiduo frequentatore di forum in cui si parla della serie Netflix.

"Sono davvero felice che il personaggio sia piaciuto così tanto alle persone" ha detto l'attore. "So che ci sono opinioni contrastanti, e mi piace ascoltare allo stesso modo. Per me è vitale leggere queste discussioni: sono in tutti i forum di Reddit. Leggo tutte le recensioni. Cerco letteralmente di ottenere le informazioni da tutti. Alcune non sono utili, ma altre critiche lo sono incredibilmente. Le accolgo tutte, e spero di avvicinarmi sempre di più alla scrittura di Sapkowski."

Sapendo che molte critiche derivano dalla mancanza dei monologhi di Geralt presenti nei romanzi di Andrzej Sapkowski, l'attore ha rivelato di essersi preparato a ricevere questi commenti: "Per me si tratta di ascoltare, capire e lavorare su come migliore il mio lavoro nella cornice in cui posso muovermi, facendo sentire a proprio agio quelle persone rispetto al fatto che ho davvero compreso questo personaggio, e lo adoro proprio come loro."

Le riprese di The Witcher 2, lo ricordiamo, riprenderanno il prossimo agosto dopo diversi mesi di stop. Intanto, la showrunner ha anticipato alcune differenze tra la stagione 2 e i romanzi.

Quanto è interessante?
4