The Witcher, Henry Cavill parla dei Witcher e delle loro emozioni

The Witcher, Henry Cavill parla dei Witcher e delle loro emozioni
di

Non abbiamo ancora una data precisa per il debutto di The Witcher, la serie tv di Netflix basata sui libri di Andrzej Sapkowski, ma al Comic-Con di San Diego, Henry Cavill ha parlato dei Witcher e del suo Geralt.

Durante il panel dedicato alla serie, Cavill ha infatti approfondito la questione del mito che vorrebbe i Withcher come privi di emozioni, specificando che, seppure non sia esattamente così, è comunque utile che lo si pensi.

"Non è che i Witcher non possano prendere delle decisioni basate sulla moralità. È il mito che non provano emozioni, ma è ciò che li aiuta nel chiedere denaro per un mostro, e se non hanno emozioni, allora possono negoziare come e finché vogliono, senza che qualcuno possa utlizzare la scusa dei figli o della famiglia" spiega Cavill, e ci tiene a rimarcare che "Geralt è molto più di questo. All'apparenza è più rigido e freddo, perché è così che crede sia il mondo, ma in verità, se scavate a fondo, troverete un uomo che crede in un mondo migliore".

L'attore sarebbe un grande fan della saga, e ha raccontato di aver voluto fortemente il ruolo, che a quanto pare è sempre stato suo, secondo la showrunner Lauren Hissrich, che ha inoltre spiegato come Henry stesso abbia insistito per mantenersi più fedeli possibili ai romanzi.

The Witcher arriverà prossimamente su Netflix.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
4