Netflix

The Witcher, quali sono i mostri della stagione 2? Ecco cosa c'è da sapere

The Witcher, quali sono i mostri della stagione 2? Ecco cosa c'è da sapere
di

È finalmente disponibile da oggi su Netflix The Witcher 2, ispirata soprattutto al libro Il Sangue degli Elfi di Andrzej Sapkowski. Oltre a personaggi come Geralt, Ciri e Yennefer, nel corso delle puntate gli spettatori incontreranno anche tanti nuovi mostri, ispirati ai romanzi ma anche ai videogiochi. Vi presentiamo qualcuno dei più importanti.

Il primo a fare la sua apparizione, già nel primo episodio di The Witcher 2, è Nivellen. Trasformato in una bestia da una sacerdotessa del culto del Ragno Leonino, nella serie Netflix viene presentato come un vecchio amico di Geralt, ma per il resto è rappresentato in modo piuttosto fedele ai libri.

Abbiamo poi la Bruxa, il primo vampiro affrontato da Geralt nei romanzi. È capace di trasformarsi in una creatura simile a un pipistrello, e il suo legame con Nivellen, così come l'ambiguità del suo passato, è rappresentato fedelmente nella serie Netflix.

Nei giorni scorsi abbiamo visto una scena in anteprima di The Witcher 2, e nei nuovi episodi vedremo anche il Leshen, mai incontrato da Geralt nei romanzi, ma solo nei videogiochi. Si tratta di uno spirito dei boschi, spesso accompagnato da corvi o da branchi di lupi.

Molto diverso dalla sua versione dei romanzi di The Witcher è invece il Myriapod, una sorta di millepiedi che, nel terzo episodio della stagione 2, vediamo con delle mani umanoidi sulla sommità delle zampe e con due bocche, dai denti affilati come rasoi.

Avete già iniziato a guardare The Witcher 2? Come vi sembrano i nuovi mostri? Fatecelo sapere nei vostri commenti.

FONTE: cbr
Quanto è interessante?
5