The Witcher, nasce la scuola per diventare strighi come Geralt di Rivia

The Witcher, nasce la scuola per diventare strighi come Geralt di Rivia
di

Strighi si nasce, non si diventa... O forse sì? In Polonia la fantasia diventa realtà grazia a una nuova esperienza di LARPing. Scopriamo insieme in cosa consiste.

Mentre attendono l'arrivo della seconda stagione di The Witcher su Netflix, i fan del mondo nato dalla fantasia di Andrzej Sapkowski devono pur passare il tempo in un qualche modo. Allora perché non farlo cercando di diventare degli strighi?

Grazie a una nuova esperienza nata dalla collaborazione tra CD Projekt 5 Zywiolow, compagnia fornitrice di costumi ed equipaggiamenti per eventi LARP (Live-Action Role Playing, i giochi di ruolo vissuti dal vivo e in prima persona), adesso è possibile vivere sulla propria pelle cosa significa essere uno Witcher.

Questo autunno, in alcuni castelli Polacchi, i fortunati giocatori avranno modo di prendere parte a quelle che sono state chiamate Witcher School, ovvero tre giorni di attività ed eventi a tema The Witcher in cui si può fare davvero di tutto: dal tiro con l'arco alla creazione di elisir, dalle lezioni di sopravvivenza alla caccia ai mostri, i partecipanti non avranno mai un momento di noia.

Durante il soggiorno saranno infatti anche i protagonisti di una vera e propria storia con tanto di costumi, strumenti e NPC (Non-Player Character, personaggi non giocabili), in modo tale da garantire un'esperienza immersiva a 360 gradi.

A ogni giocatore verrà assegnato un percorso personalizzato in base alle proprie abilità fisiche e alle conoscenze che si posseggono sul mondo di The Witcher, e durante il soggiorno verranno applicate misure anti-COVID per minimizzare le possibilità di contagio.

Per maggiori informazioni potete recarvi sul sito ufficiale dell'evento, ma l'occasione è davvero ghiotta per i fan di Geralt di Rivia, non trovate?

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
5