Netflix

The Witcher, nuovi dettagli su Ciri in attesa del debutto della serie Netflix

The Witcher, nuovi dettagli su Ciri in attesa del debutto della serie Netflix
di

In una recente intervista promozionale Freya Allan, interprete di Ciri nella serie The Witcher, ha parlato del ruolo del suo personaggio nell'atteso adattamento Netflix.

La giovane interprete ha promesso che la sua protagonista sarà "una dura e cazzuta", grazie anche al realismo dimostrato dalle sceneggiature.

"Ciò che ho amato e che ho potuto constatare subito fin dal processo delle audizioni, è che il personaggio di Ciri è stata scritto in modo molto realistico", ha detto la Allan alla rivista britannica SciFiNow. "Oggi vediamo tanti personaggi femminili molto forti che sono davvero tosti, ed è bello. Ovviamente Ciri è famoso per essere un personaggio tosto, ma quello che mi è piaciuto del modo in cui l'avevano interpretata nella sceneggiatura è che non è esattamente l'ultima arrivata, ma una tosta e sorprendente. La vedi essere molto vulnerabile, piangere, attraversare sofferenze e sperimentare la perdita e, a volte, essere un po' patetica, perché non ha accumulato esperienza in determinati campi. Mi ha fatto impazzire il modo dettagliato in cui è descritta nei copioni."

La Allan ha aggiunto. "Hai bisogno di un posto in cui il personaggio cresca, e hai bisogno di una ragione per cui diventi più sicura, più tosta. Vedi che è molto forte grazie alla sua vulnerabilità. Il fatto che sia così vulnerabile e che soffra e tuttavia continua ad andare avanti, per me, è la più grande dimostrazione di coraggio. Non deve per forza essere sempre fredda e severa o violenta e uccidere le persone per essere una tosta. Queste sue insicurezze sono un diverso tipo di forza, e la cosa mi piace molto."

Per altri approfondimenti vi rimandiamo alle dichiarazioni sull'uso della CGI e degli effetti prostetici e all'ufficialità della seconda stagione.

Quanto è interessante?
2