Tim Aslam, costume designer di The Witcher, parla della armature di Nilfgaard

Tim Aslam, costume designer di The Witcher, parla della armature di Nilfgaard
di

Mentre i fan delle avventure dello strigo cercano di far partecipare Mark Hamill a The Witcher, vi segnaliamo questa intervista al costume designer della serie prodotta da Netflix in cui parla, tra le altre cose, delle armature di Nilfgaard.

Durante l'intervista concessa al giornale turco Episode, Tim Aslam rivela quella che secondo lui è stata la sfida più grande del progetto: "Il costume più difficile da creare è stato quello di Geralt. Le aspettative, create dai videogiochi, erano molto alte ed anche tra quelli che avevano letto solo i libri erano presenti certe aspettative. Bisognava creare un'armatura che andasse bene per Geralt, che fosse minacciosa e resistente, ma che consentisse ad una persona con il fisico di Henry Cavill di muoversi liberamente".

La seconda domanda riguarda invece il controverso design delle armature indossate dai soldati di Nilfgaard, ritenute da molti appassionati esteticamente poco ispirate: "Oltre all'armatura di Geralt quella più difficile da creare è stata quella dei nilfgaardiani. Doveva essere strana e minacciosa, nei libri viene descritta come un'armatura nera con un sole disegnato sopra. Sarebbe stato facile crearla simile ad un'armatura medievale o rinascimentale, ma credo che così non sarei riuscito a far capire il potere oscuro e spaventoso di Nilfgaard". Vedremo se ci saranno dei cambiamenti a riguardo durante la seconda stagione, attualmente in fase di pre-produzione.

Mentre aspettiamo ulteriori notizie vi lasciamo con questa intervista ad Anya Chalotra di The Witcher in cui l'attrice parla delle sue scene di nudo.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
4