Tom Mison racconta la verità su una controversa scena di Watchmen

Tom Mison racconta la verità su una controversa scena di Watchmen
di

Il secondo episodio della serie tv Watchmen contiene diverse scene che hanno fatto discutere, e una in particolare ha suscitato una serie di reazioni da parte del pubblico. Uno dei protagonisti della scena "incriminata", Tom Mison, ha raccontato la sua verità in un'intervista a Tv Line.

Nel secondo episodio di Watchmen viene raccontata l'origine del Doctor Manhattan in una sequenza meta narrativa. Il misterioso personaggio di Jeremy Irons (presumibilmente Ozymandias), infatti, mette in scena una recita intitolata Il figlio dell'orologiaio con i suoi aiutanti Mr. Phillips (Tom Mison) e Miss Crookshanks. Phillips interpreta Jon Osterman, che in seguito a un esperimento degenerato si trasforma nel Doctor Manhattan. Durante la messa in scena, a un certo punto compare un uomo mascherato dipinto di blu, completamente nudo. La scena, va detto, è fedele al look che Doctor Manhattan sfoggia nel graphic novel originale, ma un nudo frontale non poteva passare certo inosservato.

Ad ogni modo, Mison ci ha tenuto a precisare di non essere lui l'uomo apparso nella scena. "Quello non è il mio pene" ha detto senza troppi giri di parole. "Ho dovuto dirlo a tutti i miei vicini. Abito vicino a delle persone anziane, e nel caso capiti che guardino la serie devo far sapere a tutti che possono guardarmi negli occhi."

Il secondo episodio potrebbe aver svelato, almeno secondo una teoria, anche la misteriosa identità dell'uomo in sedia a rotelle. Watchmen va in onda la domenica su HBO, e in contemporanea per il pubblico italiano su Sky Atlantic in versione sottotitolata.

Quanto è interessante?
3