Netflix

Tredici, ecco perché la serie Netflix non avrà una quinta stagione

Tredici, ecco perché la serie Netflix non avrà una quinta stagione
di

Dalla mattinata di oggi, venerdì 5 giugno, la quarta e ultima stagione di Tredici è disponibile su Netflix. Probabilmente, visto il suo successo, la serie avrebbe potuto continuare ancora per qualche stagione senza contraccolpi negativi sulla qualità o sull'audience. Da dove arriva, quindi, la decisione di chiuderla qui?

Sicuramente si tratta di un prodotto controverso, che affronta temi scomodi come quello del suicidio, ma non è detto che questo abbia avuto un ruolo nella conclusione dello show. Né sembra giusto chiamare in causa problemi di budget, anche se The Hollywood Reporter ha recentemente parlato di considerevoli aumenti chiesti dal cast.

La risposta probabilmente è più semplice: si dall'inizio Tredici è stata concepita come una serie in quattro parti, della stessa durata delle scuole superiori, e lo showrunner Brian Yorkey ha preferito mantenere questa impostazione. "A un certo punto, nel mezzo della seconda stagione, è diventato chiaro che avremmo potuto andare avanti per più stagioni" ha spiegato a Entertainment Weekly. "Ma sono sempre stato un po' scettico sulle serie ambientate alle scuole superiori che durano più di quattro stagioni."

Intervistato recentemente da TV Line, l'attore Devin Druid, che in Tredici interpreta Tyler Down, ha definito la quarta stagione "diversa da tutte le altre". Si concentra infatti sui traumi subiti dai personaggi e sui loro segreti. "La storia è fatta da come reagiscono a tutto ciò" ha spiegato. "Quindi va per certi versi all'opposto delle precedenti, e penso che sia divertente."

Quanto è interessante?
2