Netflix

Troy: Fall of a City, Netflix insegue lo stile di Game of Thrones nel trailer ufficiale

di

Netflix ha diffuso in streaming il trailer ufficiale di Troy: Fall of a City, nuova co-produzione con BBC One che fin dalle prime immagini cerca di ricalcare lo stile del fenomeno televisivo Game of Thrones.

Il film è stato criticamente in maniera più che positiva nel Regno Unito, dove è stata già presentata in anteprima, e arriverà sul colosso dello streaming dal prossimo 6 aprile. A giudicare dalle prime immagini che ci vengono fornite direttamente dalla piattaforma sembra evidente che Troy: Fall of a City sia l’ennesimo tentativo di Netflix di replicare il successo in salsa epica di un fenomeno di massa come Game of Thrones, con un’estetica molto vicina a quella della saga che George R. R. Martin ha concesso alla HBO.

La serie è scritta da David Farr, Nancy Harris, Mika Watkins e Joe Barton, mentre la regia degli episodi è stata affidata a Owen Harris e Mark Brozel.

Sinossi: Una storia dal respiro epico, un racconto d’amore e guerra, di intrighi e tradimenti. Quando Elena (Bella Dayne) e Paride (Louis Hunter) si innamorano l’una dell’altro, metteranno in moto una serie di eventi che minaccerà la sopravvivenza delle loro famiglie e l’intera città di Troia.

I miti e le leggende che circondano la storia della Guerra di Troia sono vecchi più di 3mila anni, ma hanno un profondità emotiva e dei temi senza tempo come identità, amore, vendetta e appartenenza. Troy: Fall of a City parla proprio di questi miti primordiali e li porta alla cruda realtà esplorando le questioni universali dell’esistenza umana, di come le persone combattano per difendere ciò che amano e per far prevalere l’umanità e l’amore sulla devastazione e il caos della guerra.

Quanto è interessante?
3