TWD, Norman Reedus: "Il finale di stagione sarà qualcosa di mai fatto prima"

TWD, Norman Reedus: 'Il finale di stagione sarà qualcosa di mai fatto prima'
di

L’interprete di Daryl Dixon è tornato a parlare dello zombie serial giunto ormai alla sua nona stagione. Gli ultimi due episodi che ci separano dalla conclusione di questa stagione porteranno il serial in territori finora inesplorati.

Durante il The Tonight Show Starring Jimmy Fallon Norman Reedus ha stuzzicato la curiosità degli spettatori affermando: “Portate i Kleenex per il prossimo episodio. Non è per niente piacevole. La prossima puntata è così intensa”. Il racconto televisivo in questione di cui parla Reedus è intitolato “The Calm Before”.

Nel corso del quindicesimo episodio, in onda domani sera negli Stati Uniti su AMC, il Re Ezekiel (Khary Payton) del Regno unirà Hilltop, Oceanside ed Alexandria per la prima volta dopo diversi anni nel mezzo delle crescente minaccia fomentata da Alpha (Samantha Morton) e Beta (Ryan Hurst), i due leader dei Sussurratori.

Nel season finale, “The Storm”, la cui programmazione è fissata al 31 marzo, i sopravvissuti dovranno affrontare una feroce tempesta di neve, evento che apparirà per la prima volta in The Walking Dead. Il produttore esecutivo Scott Gimple ha riferito a tal proposito che sarebbe rimasto scioccato se il serial non fosse stato raccontato anche nel corso di una nevicata, rimarcando nel 2016 che “sarebbe stato speciale se ciò fosse stato fatto”.

Nei fumetti le stagioni vengono rappresentate, non per tutto il tempo ma ci sono stati alcuni momenti notevoli di neve e perfino di autunno. È una sfida per noi, ci stiamo pensando e stiamo capendo in che modo far funzionare la cosa” commentava Gimple sulle pagine di Entertainment Weekly quando era all’epoca showrunner di The Walking Dead.

Sul punto era intervenuto anche il creatore, Robert Kirkman, il quale ha effettivamente ambientato alcune porzioni del racconto durante la stagione invernale con zombie ricoperti di neve. La difficoltà nel portare questo aspetto sul piccolo schermo era dettata perlopiù da motivi di budget, dal momento in cui anche una rappresentazione “banale” come quella invernale portava con sé un aggravio di costi: “Non siamo stati in grado di farlo nello show perché è poco pratico ricoprire la Georgia con la neve durante il periodo estivo. Non abbiamo abbastanza soldi per farlo” ha dichiarato durante l’ultimo Walker Stalker Cruise.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1