Un attore di West Wing si è unito al cast della seconda stagione di The Handmaid's Tale

di

Benedetto sia il frutto: dopo aver vinto gli Emmy dell'anno scorso, The Handmaid's Tale aggiunge un altro vincitore di Emmy al cast della seconda stagione.

Come riporta il sito Deadline, il veterano di West Wing Bradley Whitford si è unito al cast dell'enorme dramma distopico The Handmaid's Tale di Hulu in un ruolo ricorrente. Interpreterà il comandante Joseph Lawrence: un uomo burbero e intimidatorio con un astuto senso dell'umorismo che è il capo architetto dell'economia di Gilead. Non si sa ancora chi sarà la sua ancella... ma abbiamo visto la Offred di Elisabeth Moss essere portata via alla fine della scorsa stagione.

Whitford è meglio conosciuto dai fan della TV come Josh Lyman, vice capo dello staff del West Wing, un ruolo che ha fatto guadagnare a Whitford tre nomination all'Emmy, con una vittoria nel 2001. (Ha anche vinto un Emmy nel 2015 per il ruolo di guest in Transparent). Whitford ha recitato in Brooklyn Nine-Nine (come il padre di Jake Roger), Happy-ish, Trophy Wife e nel thriller candidato all'Oscar Get Out.

Whitford è solo l'ultimo nome di alto profilo a fare piani per visitare Gilead: la seconda stagione di The Handmaid's Tale (che debutterà il 25 Aprile) accoglierà anche la vincitrice dell'Oscar Marisa Tomei, che sarà guest star in un episodio ambientato nelle colonie mai viste prima, e Cherry Jones, che è pronta a interpretare la madre di Offred, Holly.

FONTE: tvline
Quanto è interessante?
2