Gli utenti di Netflix sono furiosi per la cancellazione di The OA

Gli utenti di Netflix sono furiosi per la cancellazione di The OA
di

Netflix dà, Netflix toglie. Non è la prima volta che la nota piattaforma streaming decida di cancellare un suo prodotto in barba al malcontento dei fan, per un motivo o per un altro. Una storia nota che si è ripetuta ancora una volta con la cancellazione di The OA.

Netflix ha infatti annunciato la cancellazione del popolare show dopo solo due stagioni, ma i fan non sono sembrati per niente d'accordo con la decisione. Basta fare un veloce giro sui social più utilizzati per imbattersi in centinaia di messaggi di rabbia nei confronti della piattaforma, tra gente che lamenta di aver già sofferto la cancellazione di show come Santa Clarita Diet e chi invece punta il dito contro altre serie (Elite la più gettonata), 'colpevoli' di essersi guadagnate i favori della produzione. Addirittura c'è chi prende a pugni la fotocamera per picchiare virtualmente Netflix!

La cancellazione di The OA è stata un brutto colpo non soltanto per gli spettatori: la stessa Brit Marling, star e co-creatrice della serie, ha detto addio alla sua creatura con un sentito messaggio che ha commosso tutti i fan dello show.

Netflix, invece, ha salutato The OA con un messaggio della vice-presidente dei contenuti originali Cindy Holland: "Siamo estremamente orgogliosi dei 16 ipnotici capitoli di The OA e siamo grati a Brit e Zal per aver condiviso la loro visione audace e per averla realizzata grazie al loro incredibile talento artistico. Non vediamo l'ora di lavorare di nuovo con loro in futuro, in questa e magari in altre dimensioni".

Quanto è interessante?
3