Via libera alla produzione della serie di Snowpiercer con Jennifer Connelly

di
Il canale via cavo statunitense TNT ha autorizzato in via ufficiale lo sviluppo della serie tv basata sul film Snowpiercer del 2013 con Chris Evans. Il cast artistico e tecnico dello show televisivo conta già un numero importante di nomi.

Oltre al premio Oscar Jennifer Connelly, la cui voce recentemente è stata utilizzata dai Marvel Studios per l'intelligenza artificiale del costume del tessiragnatele in Spider-Man: Homecoming, in Snowpiercer ci saranno Annalise Basso (Ouija: L'origine del male, Slender Man), Daveed Diggs (Wonder), Hiro Kanagawa (X-Files, Heroes Reborn) e giovani volti come Jesse Downs, Matreya Fedor e Benjamin Haigh (The Conjuring - Il caso Enfield, Vittoria e Abdul).

Come già vi abbiamo riferito la storia si ispira al lungometraggio di Joon-ho Bong che ha diretto il protagonista Chris Evans (Captain America nei film Marvel). La pellicola, costata 40 milioni di dollari, ha ottenuto un discreto successo al botteghino incassando all'incirca 86 milioni.

In calce le dichiarazioni di Sarah Aubrey, vicepresidente esecutivo della programmazione originale di TNT:

"Sono una fan dell'epico film di Bong Joon Ho e ho colto al volo l'occasione di onorare la sua visione originale, approfondendo questo mondo e i personaggi con un diverso cast pluripremiato. La fantascienza è il genere perfetto per esaminare questioni come la razza, la classe sociale, il genere e le risorse naturali attraverso una narrazione che fa riflettere ed emozionare. Snowpiercer esplorerà queste tematiche rilevanti in una corsa selvaggia e piena d'azione".

La trama, il cui pilot verrà scritto da Josh Friedman (Terminator: The Sarah Connor Chronicles) e diretto da Scott Derrickson (Doctor Strange), avrà luogo su un pianeta ormai sprofondato nell'era glaciale, dove gli unici superstiti della specie umana sono coloro che viaggiano a bordo dello Snowpiercer, un treno ad alta velocità la cui peculiarità è quella di non arrestare mai la propria corsa. All'interno dei vagoni verranno acuite più che mai le differenze tra le classi sociali e questo porterà lungo il corso dello show ad infrangere quei delicati equilibri definiti all'interno di questa micro società.