Vikings: i 5 momenti più epici del Ragnar Lothbrok di Travis Fimmel

Vikings: i 5 momenti più epici del Ragnar Lothbrok di Travis Fimmel
di

Sappiamo che manca poco all'uscita della seconda parte di Vikings 6, e i fan non vedono l'ora di poter assistere all'epico finale della serie, che si concluderà con il prossimo ciclo di episodi. Mentre rimaniamo in attesa di scoprire il destino di Floki, oggi torniamo a parlare della serie per ricordare le gesta di un altro personaggio amatissimo.

Stiamo parlando di Ragnar, interpretato dall'attore e modello Travis Fimmel. Il personaggio di Ragnar ha concluso il suo percorso nella serie dopo la sua morte, avvenuta nella quarta stagione. Eppure, i suoi momenti migliori rimarranno nella mente degli spettatori molto a lungo.

Il primo grande momento che vede protagonista il nostro Ragnar Lothbrok avviene nella prima stagione, e nello specifico nel secondo episodio, L'ira dei norreni. l'arrivo in Northumbria, assistiamo alla prima razzia sulle coste britanniche. La scena, di per sé già epica, raggiunge dei momenti altissimi quando Ragnar, scontrandosi con Rollo, decide di risparmiare la vita ad Athelstan (George Blagden).

E sempre nella prima stagione assistiamo a uno dei duelli che rimarranno nella storia della serie: quello tra Ragnar e il conte Haraldson (Gabriel Byrne), che si concluderà con la morte di quest'ultimo e con la nomina proprio del personaggio interpretato da Fimmel come conte di Kattegat. Un combattimento onorevole, che si conclude in maniera altrettanto onorevole.

Di certo meno onorevole, ma altrettanto incredibile, il momento nel quale, nel settimo episodio della seconda stagione, L'aquila di sangue, Ragnar infligge allo jarl Borg (Thorbjørn Harr) proprio la tortura che dà il nome alla puntata, dopo che si era rivoltato contro di lui. Aver resistito alla tortura e accettando la sua morte senza gridare di dolore, gli hanno garantito l'accesso al Valhalla. Straziante.

Una delle scene più incredibili di tutta la serie avviene nella terza stagione, durante il decimo episodio, I Morti. Ragnar, fingendo la sua morte, inganna l'arcivescovo di Parigi comunicandogli il volere di farsi seppellire con rito cristiano. Durante la processione per la sua morte, sarà proprio Ragnar a uscire dal sarcofago e a uccidere senza pietà l'arcivescovo.

Chiudiamo le scene più belle che ricordiamo di Ragnar, il suo incredibile scontro con Rollo (Clive Standen) nel decimo episodio della quarta stagione, L'ultima nave, dopo il tradimento di quest'ultimo. Nonostante la sconfitta dei vichinghi, lo scontro è stato uno dei momenti più attesi della serie. Peccato non abbiamo potuto vederne di più.

Quali sono i vostri momenti preferiti di Ragnar in Vikings? Fatecelo sapere nello spazio commenti!

Quanto è interessante?
2