Vikings: le 5 scene più commoventi con Travis Fimmel per Ragnar

Vikings: le 5 scene più commoventi con Travis Fimmel per Ragnar
di

La seconda parte della sesta stagione di Vikings è alle porte, e con essa la fine della serie TV. I fan dello show MGM History possono però gioire: è stato da tempo annunciato lo spin-off Vikings: Valhalla. Con la serie principale prossima alla conclusione, vogliamo ricordare insieme i momenti più emozionanti di uno dei protagonisti assoluti.

Stiamo parlando di Ragnar Lothbrok, interpretato da Travis Fimmel; protagonista assoluto delle prime quattro stagioni, proprio al termine della quarta è morto, lasciando un senso di vuoto in molti fan, che si erano appassionati alla serie proprio grazie alle gesta di Ragnar.

Iniziamo da uno dei momenti che più ci ha spezzato il cuore. Nel primo episodio della seconda stagione, Guerra fratricida, Lagertha (Katheryn Winnick), venuta a scoprire del tradimento del marito con Aslaug (Alyssa Sutherland), decide di lasciare Kattegat e Ragnar. E proprio Ragnar dovrà assistere anche alla partenza del figlio Bjorn (Alexander Ludwig).

Chi non ricorda quando Ragnar, per poter entrare indisturbato a Parigi, ha finto la sua morte? Gli attimi tragici che hanno seguito la "morte" dell'uomo saranno ricordati tra i più tristi delle prime stagioni della serie. Infatti, nel decimo episodio della terza stagione, I morti, saranno molti a piangere il destino di Ragnar, tra cui Floki (Gustaf Skarsgård), Lagertha e Rollo (Clive Standen). Fortunatamente, era tutto un piano.

Durante la quarta stagione abbiamo assistito a una scena che ha davvero rischiato di farci piangere. Nel sesto episodio, Quello che avrebbe potuto essere, Ragnar ha una visione nella quale gli appaiono la vecchia moglie Lagertha con i figli ancora piccoli, e con loro si trova anche Athelstan (George Blagden). Questi personaggi tormentano Ragnar, ricordandogli quanto ha perso nella sua vita, in una scena straziante.

Sempre a proposito di Athelstan, il momento nel quale Ragnar, nel sesto episodio della terza stagione, Rinato, porta il corpo dell'amico tra le montagne per seppellirlo, dopo la morte per mano di Floki. Il discorso di Ragnar durante la sepoltura è tra i momenti più emozionanti della serie.

E non potevamo non concludere con la morte di Ragnar, avvenuta nel quindicesimo episodio della quarta stagione, E tutti i suoi angeli, nel quale, dopo essere stato torturato, ha un'ultima visione del passato e di tutti i momenti della sua vita. Prima di morire, le sue ultime parole ci rimarranno impresse: "l'eroe che entra nel Valhalla non piange la sua morte".

Quali sono i momenti più commoventi di Ragnar? Fatecelo sapere nello spazio commenti!

Quanto è interessante?
2