Vikings 6: il finale commovente di Ivar, cosa c'è di vero?

Vikings 6: il finale commovente di Ivar, cosa c'è di vero?
di

Il finale della sesta stagione di Vikings è stato uno dei più intensi della storia della televisione. È innegabile che l'historical drama ideato da Michael Hirst sia stato amato soprattutto per aver permesso agli spettatori di provare forte empatia e attaccamento ai suoi personaggi, anche a quelli apparentemente più negativi.

Da questo punto di vista è innegabile Ivar (interpretato dall'attore Alex Høgh Andersen) sia riuscito a farsi apprezzare, anche al netto di alcune decisioni non particolarmente felici e gesti deprecabili, come quello di aver portato alla morte di un altro preferito dai fan come Bjorn la Corazza. Nonostante ciò, comunque, Ivar rimane tra le figure più interessanti di tutto lo show. Se abbiamo già visto nel dettaglio il destino di tutti i figli di Ragnar nell'ultima stagione di Vikings, oggi è proprio su Ivar che vogliamo concentrarci, cercando di scoprire se la sua storia (e la sua tragica e commovente fine) sia in qualche modo collegata a quella dell'Ivarr conosciuto tramite le cronache norrene.

La vera storia di Ivarr Ragnarsson

Le vicende storiche legate al figlio di Ragnar sono piuttosto diverse rispetto a quelle viste nella serie televisiva. Vissuto a metà dell'800 d.C., Ivarr Ragnarsson fu un grande condottiero in battaglia e compagno inseparabile nelle razzie e scorribande vichinghe dei fratelli, tra cui proprio Bjorn con il quale aveva un legame particolarmente profondo. A Ivarr e ai suoi fratelli è attribuita la sconfitta del re Ælle II di Northumbria, reo di avere ucciso il padre Ragnar.

Riguardo alla morte di Ivarr, non si conoscono particolari dettagli. Alcune testimonianze affermano come il personaggio sia morto nell'870, altre invece sono più propense a datarne la scomparsa all'873. Non è nemmeno sicuro come trovò la morte. Tuttavia, conosciamo una leggenda piuttosto curiosa circa la tomba di Ivarr: si dice che il condottiero avesse ordinato di seppellirlo in un punto esposto a possibili attacchi nemici. In tal modo, chiunque avesse tentato di prendere la terra conquistata dei vichinghi avrebbe miseramente fallito.

È quindi chiaro che il triste destino di Ivar in Vikings non sia stato preso da vicende storiche realmente accadute: tuttavia, questo non fa che aumentare il valore di una storia originale e perfetta come quella che ha portato all'eroica morte di uno dei personaggi più belli di tutta la serie.

Mentre vi lasciamo a un nostro approfondimento sulla vera storia dell'Ivar di Vikings vogliamo sapere la vostra: vi è piaciuto il finale delle vicende di Ivar in Vikings 6? Avreste voluto di meglio? Conoscevate i dettagli sulla sua vera biografia e della sua morte? Fatecelo sapere, come sempre, con un commento nello spazio a essi dedicato!

Quanto è interessante?
3