Vikings 7: perché non ci saranno altre stagioni? I progetti di Michael Hirst

Vikings 7: perché non ci saranno altre stagioni? I progetti di Michael Hirst
di

Vikings è giunta al termine con la sua sesta stagione, la saga di Ragnar Lothbrok e dei suoi figli ci ha salutato per sempre anche se torneremo presto a Kattegat grazie ad una serie sequel/spinoff intitolata Viking: Valhalla che riprenderà più di 100 anni dopo gli eventi dello spettacolo originale.

Dopo la morte di Ragnar i fan hanno ritenuto che lo spettacolo non fosse più così coinvolgente ma la serie non è stata cancellata e lo showrunner Michael Hirst ha detto che portare a termine la storia nella sesta stagione è stata una decisione creativa.

Parlando con Variety nel 2019, Hirst ha spiegato:

"Ho sempre saputo dove volevo che lo show andasse e più o meno dove sarebbe finito se mi fosse stata data l'opportunità. Quello che stavo cercando di fare era scrivere la saga di Ragnar Lothbrok e dei suoi figli. Dopo sei stagioni e 89 episodi, questo è quello che ho sentito - finalmente – di aver fatto. Abbiamo smesso di girare l'episodio finale a novembre dello scorso anno e ho sentito di aver detto tutto quello che dovevo dire su Ragnar e sui suoi figli. Ho raccontato la mia saga".

Quindi, non c’era più molta storia da raccontare secondo Hirst a quel punto. Ma mentre la storia di Ragnar Lothbrok e dei suoi figli è finita, la storia dei Vichinghi non lo è.

Nel novembre 2019 è stato annunciato che una serie sequel chiamata Vikings: Valhalla era in fase di sviluppo. La serie è stata co-creata, scritta e prodotta dallo sceneggiatore di Die Hard Jeb Stuart, con la supervisione di Hirst. Seguirà altri personaggi famosi delle saghe norrene come Erik il Rosso e Harald Hardrada e arriverà su Netflix.

Scoprite tutto il cast di Vikings: Valhalla e cosa ha detto il produttore della serie Vikings: Valhalla.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
1