Vikings: Lagertha è esistita davvero? Tutto sulle "Shieldmaiden"

Vikings: Lagertha è esistita davvero? Tutto sulle 'Shieldmaiden'
di

Dal suo debutto nel 2013, Vikings ha sempre riscosso un enorme successo di pubblico e critica, desiderosi di scoprire le vicende dei suoi personaggi. Con la seconda parte della sesta stagione di Vikings sempre più vicina, a breve dovremo dire addio alla serie, anche se i fan potranno accontentarsi con l'uscita dello spin-off Vikings: Valhalla.

Abbiamo già parlato sulle nostre pagine delle origini, storiche e mitiche, dalle quali lo show scritto da Michael Hirst ha tratto ispirazione, esplorando le incongruenze storiche presenti in Vikings, e la conclusione delle vicende di Bjorn e degli altri figli di Ragnar nelle saghe norrene. Oggi, invece, vogliamo parlarvi delle origini di un altro dei personaggi più amati della serie, ossia di Lagertha, interpretata dalla splendida Katheryn Winnick.

Partiamo da alcuni fatti: innanzitutto, in diversi scritti mitologici scandinavi esistono le figure delle Skjaldmær, Shieldmaiden in inglese (lett. "vergini scudo"), ossia delle donne che decisero di diventare guerrieri. Le gesta delle guerriere sono presenti in molte saghe mitologiche, tra cui il Gesta Danorum scritto da Saxo Grammaticus, uno storico medievale danese. Nonostante vi sia parecchia incertezza sull'affidabilità di molte delle vicende narrate da Saxo, è possibile che le guerriere vichinghe fossero reali. In un sito archeologico di Repton, nel Derbyshire, tra le varie sepolture vichinghe sarebbero state trovate quelle di tre donne con la spada, di cui una di esse brandiva anche uno scudo.

Cosa sappiamo invece della figura di Lagertha? Anche in questo caso, dobbiamo affidarci al Gesta Danorum di Saxo. Nel nono volume dei suoi scritti, Saxo narra le vicende di Lagertha che, insieme ad altre donne, si finse uomo e aiutò in battaglia il leggendario Ragnar che era giunto dalla Danimarca in Norvegia per liberarla dal re di Svezia Frø. Stupito dalle doti in battaglia della donna, Ragnar se ne innamorò e la sposò, avendo con lei tre figli.

Dopo tre anni, Ragnar tornò in Danimarca per sedare una guerra civile, e ottenne il divorzio con Lagertha per sposare Þóra Town-Hart. Imperversò un'ulteriore guerra civile, e Ragnar fu costretto a chiedere aiuto alla Norvegia. Lagertha, che si era risposata nel frattempo, ma era ancora innamorata dell'uomo, lo raggiunse in Danimarca con centoventi navi, permettendogli di vincere. Ritornata in patria, uccise il suo nuovo marito e governò da sola la Norvegia. Per quanto affascinante, la vicenda di Lagertha è ancora messa in dubbio dalla maggior parte degli storici.

E voi? Conoscevate la "vera" storia di Lagertha? Fatecelo sapere nello spazio commenti!

Quanto è interessante?
2