Marvel

WandaVision, il brano Agatha All Along aveva un altro nome: ecco come è nato

WandaVision, il brano Agatha All Along aveva un altro nome: ecco come è nato
di

Chi ha visto su Disney+ la serie Marvel WandaVision ricorderà senz'altro, alla fine di una delle puntate finali, la canzone Agatha All Along, un motivetto orecchiabile che sottolineava una importante svolta narrativa. Cameron Squires, che ha scritto l'episodio intitolato Breaking the Fourth Wall, aveva originariamente dato al brano un altro titolo.

Stiamo parlando del momento in cui il pubblico scopre che Agnes (Kathryn Hahn), la vicina ficcanaso di Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen) e di suo marito Visione (Paul Bettany), è in realtà la strega Agatha Harkness, e che c'è il suo zampino dietro alcuni eventi degli episodi passati.

In origine il titolo del brano era That's So Agatha. "Il nome doveva essere quello" ha raccontato il regista Matt Shakman in una recente intervista. "Quella era una specie di idea per la canzone. Poi ricordo che Kristen Anderson-Lopez (autrice del brano insieme a Robert Lopez) disse: Abbiamo giocato con Agatha per tutto il tempo."

Ovvero, per l'appunto, Agatha All Along. "E così abbiamo pensato: fantastico, stupendo!" ha continuato il regista. "Poi abbiamo fatto diverse chiacchiere su cosa, esattamente, Agatha avesse fatto tutto il tempo, in modo da essere più specifici."

Se la seconda stagione di WandaVision non è nei programmi, una canzone del genere ha dettato il ritmo a tutta la parte finale dello show. Shakman la definisce "un mix tra I Mostri e la canzone degli Oompa-Loompa", e quando l'ha ascoltata per la prima volta ricorda di aver pensato: "Oh mio Dio, questa è la cosa migliore in assoluto!"

Per altri approfondimenti su WandaVision, rimandiamo al momento più bello per Elizabeth Olsen sul set.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2