WandaVision, Elizabeth Olsen: "Senza la serie, Doctor Strange 2 non avrebbe senso"

WandaVision, Elizabeth Olsen: 'Senza la serie, Doctor Strange 2 non avrebbe senso'
di

Con 23 nomination agli Emmy, WandaVision ha nuovamente mostrato il successo e l'importanza delle serie tv dei Marvel Studios, ma la sua protagonista, Elizabeth Olsen, vi dà anche un altro motivo per ritenerla un Must Watch, ed ha a che fare con il sequel di Doctor Strange.

Elizabeth Olsen non usa mezzi termini nel definire l'importanza di WandaVision nell'Universo Cinematografico Marvel.

L'interprete di Wanda Maximoff, che ha ricevuto anche una nomination agli Emmy per la sua performance nella serie di Disney+, ha infatti affermato ai microfoni di The Wrap che "Senza WandaVision, Doctor Strange non avrebbe senso".

Non sappiamo, ovviamente, se l'attrice così dicendo si riferisca esclusivamente all'arco narrativo di Wanda, dato che poi aggiunge "Sono convinta che ci conduca pienamente dove la troveremo. Si sente decisamente la connessione con la serie", o anche qualcosa di più generico e relativo alla trama, su cui il suo personaggio potrebbe avere un'impatto non indifferente.

Dopotutto, nel finale di WandaVision l'Avenger si ritrova non solo ad avere una consapevolezza maggiore dei suoi notevoli poteri, ma anche in possesso di un misterioso libro il cui contenuto potrebbe avere conseguenze incalcolabili sul destino dell'Universo Marvel.

Cosa accadrà nel sequel di Doctor Strange diretto da Sam Raimi? E che ruolo avrà Scarlet Witch?

Lo scopriremo con l'uscita del film nelle sale a marzo 2022.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
4