di

Manca solo una settimana al debutto di WandaVision su Disney+, e ancora non sappiamo granché su come si svilupperà la serie. Così Jimmy Kimmel ha pensato bene di chiedere ulteriori informazioni a uno dei diretti interessati: Paul Bettany.

Da quel che abbiamo potuto intuire finora di WandaVision è che la serie sarà strutturata, almeno in parte, come una sitcom. Una scelta creativa che ha generato parecchi interrogativi, nei fan come in Jimmy Kimmel, che durante il suo programma ha cercato di capire quanto e come lo show, che per alcuni segmenti è stato registrato anche con il pubblico in sala (proprio in stile sitcom), possa inserirsi nel più grande disegno del MCU.

"Passiamo velocemente da decennio in decennio e così facendo troviamo diversi generi di sitcom" ha spiegato allora Paul Bettany a.k.a. Visione "Poi Visione si inizia a rendere conto che la situazione sta diventando sempre più strana e poi, verso la fine, ti ritrovi in un vero e proprio film d'azione in stile MCU".

Dovremo quindi attendere un po' prima di trovare le tipiche scene da cinecomic in WandaVision, e nel frattempo saremo lì, assieme a Wanda e Visione, a cercare di capire cosa stia succedendo.

Durante il programma, poi, Bettany ha condiviso anche un buffo aneddoto sul giorno in cui gli è stato presentato il pitch della serie.

"Ho ricevuto una chiamata da Kevin Feige, in cui mi disse 'Vieni a trovare me e Lou [D'Esposito]'. E io ho pensato subito 'Ah, mi stanno per fare fuori'" ha raccontato "Sono andato, li ho incontrati. Credevo stessero cercando di dirmelo con gentilezza, così per far prima ho detto 'Guardate, io non posso che ringraziarvi, sono stati degli anni fantastici...' e loro 'Aspetta, te ne vuoi andare? Ti volevamo proporre una serie tv'. E io 'Oh, certo, ok!'".

WandaVision arriverà su Disney+ il 15 gennaio, e pare che avremo disponibili fin da subito i primi due episodi.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3