di

L'ultima puntata di WandaVision è ormai alle nostre spalle. Abbiamo avuto abbastanza tempo per riflettere su quella che è stata la prima serie del Marvel Cinematic Universe ad approdare su Dinsey+. Dunque proviamo insieme a trarre le conclusioni sul finale di questo show che ha finalmente ridato dignità a Scarlet Witch e Visione.

Questo è un prodotto totalmente differenti da quelli che abbiamo potuto vedere fin qui, si tratta infatti inizialmente di uno sit-com che diventa poi un dramma intenso, senza perdere mai però le caratteristiche vere e proprie di un cinecomic. Elizabeth Olsen e Paul Bettany hanno dimostrato di essere degli attori estremamente versatili e sono riusciti a dare quel quid che serviva alla serie, facendo appassionare moltissimi telespettatori.

L'episodio si apre con la scoperta della vera natura di Wanda Maximoff che nella realtà dei fatti è Scarlet Witch, la strega più potente che si conosca, in grado di plasmare e modificare la realtà a proprio piacimento. Inoltre abbiamo avuto modo di scoprire quello che è il reale piano di Hayward, che ha rimesso insieme i pezzi di un Visione ormai senz'anima. Questo però ha un filosofico confronto con il sintezoide creato da Wanda e fugge via, aprendo molti dubbi su quello che sarà il futuro di Visione nel MCU.

Il personaggio interpretato dal personaggio di Scarlet Witch deve dire addio a tutto ciò che aveva creato, fornendo però vari spunti su quello che sarà il futuro della Marvel e permettendoci di scoprire in parte cosa è accaduto dopo gli eventi di Endgame. Voi cosa ne pensate di questo finale? Come sempre diteci la vostra nei commenti e se vi va, date uno sguardo a queste divertenti immagini di Visione pre-VFX.

Quanto è interessante?
3