Marvel

WandaVision: chi è Monica Rambeau, co-protagonista della serie Disney+ del MCU

WandaVision: chi è Monica Rambeau, co-protagonista della serie Disney+ del MCU
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel corso del clamoroso panel in Sala H del Comic-Con 2019, Kevin Feige ha presentato al mondo la Fase 4 dei Marvel Studios: tra tutti i sorprendenti annunci per il Marvel Cinematic Universe, però, ce n'è uno in particolare (okay, Mahershala Ali come nuovo Blade a parte) che ha stupito il pubblico.

Stiamo parlando naturalmente della presenza di Monica Rambeau in WandaVision: nella serie tv Disney+, infatti, l'attrice Teyonah Parris interpreterà la versione adulta del personaggio già visto (da bambina) in Captain Marvel.

La presenza della figlia di Maria Rambeau in WandaVision ha letteralmente stupefatto i fan del MCU, che hanno iniziato a tempestare il web con messaggi di complimenti nei confronti dei Marvel Studios per questa mossa inaspettata.

Come, perché, quando e cosa relativi alla presenza del personaggio nella serie tv sono tutti dettagli ovviamente segreti: al momento è dato sapere solo che Monica Rambeau nei fumetti Marvel Comics è una supereroina galattica molto potente, con abilità simili a quelle di Captain Marvel, cui si aggiunge anche quella del teletrasporto. Nel corso della sua storia editoriale ha assunto le identità di Pulsar, Photon e perfino quella di Captain Marvel (nel 1982, quando è apparsa per la prima volta sulle pagine di The Amazing Spider-Man Annual 16); oggi vigila fra le stelle sotto lo pseudonimo di Spectrum.

WandaVision debutterà nella primavera del 2021 e vedrà il ritorno di Elizabeth Olsen nei panni di Wanda Maximoff/Scarlet Witch e di Paul Bettany come Visione. Sarà strettamente collegata a Doctor Strange in The Multiverse of Madness, in arrivo a maggio 2021 con la Olsen sarà co-protagonista al fianco di Benedict Cumberbatch. Kevin Feige ha descritto la serie come "la cosa più strana che i Marvel Studios abbiano fatto fino ad oggi".

Quanto è interessante?
3