WandaVision, spiegazione del clamoroso finale segreto dell'ottavo episodio

WandaVision, spiegazione del clamoroso finale segreto dell'ottavo episodio
di

Come ogni venerdì, anche questa mattina è approdato su Disney+ un nuovo episodio di WandaVision, l'ottavo, intitolato "Previously On". E anche questa sera ci ritroviamo a parlare di una scena post-credit.

Se avete già visto l'ultimo episodio di WandaVision, sapete che come suggerisce anche il titolo, questa volta è stato il passato a farci da guida.

Grazie al desiderio di Agatha (Kathryn Hahn) di conoscere a tutti i costi la fonte del potere di Wanda (Elizabeth Olsen) e cosa l'ha portata a creare la realtà in cui si trovano, abbiamo potuto ripercorrere tutti i momenti chiave che hanno influenzato le azioni e reazioni della nostra protagonista.

Tuttavia, da quello che ci viene mostrato, appare evidente un particolare: Wanda non ha mai davvero riportato in vita Visione (Paul Bettany), o almeno non quello vero, che è rimasto sempre allo S.W.O.R.D., dove tra l'altro è stato disassemblato e analizzato dagli scienziati dell'organizzazione. Il Visione che vediamo a Westview è una creazione mentale della stessa Wanda, proprio come la sua ambientazione (questa però trasformata però a partire da una cittadina reale).

Nella scena post-credit, tuttavia, succede qualcosa di abbastanza preoccupante: vediamo infatti Hayward (Josh Stamberg) utilizzare la magia residua di Wanda (estratta dal drone che la ragazza aveva rimandato indietro allo SWORD) per riattivare il corpo di Visione ancora in loro possesso, creando di fatto una nuova versione dell'androide.

Cosa accadrà adesso? Da che parte starà il "nuovo Visione"? Come reagirà Wanda quando lo scoprirà?

Il series finale di WandaVision arriverà su Disney+ venerdì 5 marzo.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
4