Watchmen, Jean Smart pensa che Alan Moore sarebbe orgoglioso dello show

Watchmen, Jean Smart pensa che Alan Moore sarebbe orgoglioso dello show
di

Jean Smart non è l'attrice che ti aspetteresti di trovare in un cinecomic o in uno show televisivo tratto da un fumetto: negli ultimi anni, però, produzioni del genere hanno cominciato a giocare un ruolo di primo piano nella carriera della star di Hawaii Five-0 che, tra Legion e Watchmen, sembra tutt'altro che dispiaciuta della cosa.

Nella serie sequel del capolavoro di Alan Moore Smart interpreta Laurie Blake, precedentemente conosciuta come Laurie Jupeczyk nonché identità segreta di Spettro di Seta. Un personaggio di cui l'attrice sembra essersi completamente innamorata, così come della serie stessa: secondo Smart, infatti, lo stesso Alan Moore sarebbe fiero del loro lavoro se visionasse gli episodi dello show.

"Penso che lo stile, le sensazioni e spero anche l'estetica dello show siano qualcosa di cui Alan Moore andrebbe davvero fiero, o almeno questo è ciò che spero. Penso che Damon [Lindelof, creatore della serie] sia stato davvero rispettoso del libro. Ha fatto un grandissimo lavoro sul tono di tutto lo show, prendendo anche alcune idee del romanzo e traslandole trent'anni dopo quegli eventi" ha spiegato Jean Smart.

Proprio Lindelof, intanto, ha rivelato l'esatta posizione di Ozymandias; il personaggio di Jeremy Irons aveva scandalizzato i fan durante una scena vista negli scorsi episodi, ma l'attore ha definito il comportamento di Adrian Veidt perfettamente naturale.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
1