Wonder Years, Fred Savage e il licenziamento per cattiva condotta: "Sa di essere stro**o"

Wonder Years, Fred Savage e il licenziamento per cattiva condotta: 'Sa di essere stro**o'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sono ancora pochi i dettagli pubblicamente noti sul licenziamento di Fred Savage dalla produzione del reboot di Wonder Years: il produttore esecutivo e regista si è preso del tempo per riflettere dopo essere stato allontanato dal set in seguito alle accuse di comportamenti inappropriati.

"Di recente siamo stati informati delle accuse di condotta inappropriata da parte di Fred Savage e, come da politiche aziendali, abbiamo avviato un'indagine interna. Una volta conclusa l'indagine, abbiamo preso la decisione di interrompere il suo impegno come produttore esecutivo e regista di The Wonder Years" aveva dichiarato 20th Television in una nota ufficiale della scorsa settimana.

Quello di Savage è un ulteriore caso di allontanamento dal set che tra quelli che hanno creato molto dibattito: nelle scorse settimane, infatti, abbiamo assistito all'allontanamento di Frank Langella dal set di The Fall of the House of Usher e alle accuse contro Bill Murray.

In ogni caso, sembra che l'attore si sia preso del tempo per riflettere, lasciando intendere che si voglia assumere la responsabilità delle sue azioni: "Fred ha preso la questione molto seriamente e sta riflettendo su di sé e su come avrebbe potuto e dovuto gestire meglio le circostanze" ha affermato una fonte vicina a lui riportata da Page Six.

La fonte ha proseguito affermando che Savage "sa di essere un idiota a volte" e rivelando che "ci sono alcune questioni irrisolte che Fred vuole affrontare", senza però scendere nel dettaglio. Inoltre, ha fatto sapere che Savage ha il "travolgente supporto" di amici e colleghi del set di Wonder Years, nonché il pieno sostegno della moglie Jennifer Lynn Stone.

FONTE: WGTC
Quanto è interessante?
3