WWE, aumentano i casi di Coronavirus al Performance Center

WWE, aumentano i casi di Coronavirus al Performance Center
di

La WWE sta passando un periodo piuttosto difficile per i suoi spettacoli, con Raw e Smackdown cancellati per la pandemia e a seguito della notizia shock dei test positivi al Covid-19 che buttano un'ombra sul futuro degli spettacoli.

Adesso, un rapporto della Pro Wrestling Sheet conferma che sono stati scoperti altri casi positivi all'interno del Performance Center di Orlando tra quelli effettuati negli ultimi giorni prima del Monday Night Raw e del Friday Night SmackDown, dichiarando almeno altre 30 persone che hanno sviluppato la malattia nelle ultime settimane.

A seguito della notizia che un performer era risultato positivo al test, sono stati effettuati circa 1500 tamponi e test allo staff amministrativo ed agli atleti, ed attualmente questo nuovo bollettino risulta piuttosto inquietante viste le misure precauzionali che l'azienda sta attuando di recente dopo la diffusione del virus all'interno degli studios.

Questo sicuramente rallenterà i piani del presidente Vince McMahon di riaprire i suoi spettacoli, e nel frattempo anche agli spettatori è stato richiesto l'uso della mascherina ed il rispetto del distanziamento sociale all'interno del Performance Center, pena una salata multa tra i $ 500-1000.

Cosa succederà adesso? Sono questi gli ultimi aggiornamenti provenienti dalla WWE per ora, ma vi terremo aggiornati su ulteriori sviluppi riguardo la vicenda. Restate connessi.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1