WWE, Joe Biden nuovo Presidente degli Stati Uiti: le reazioni dei wrestler

WWE, Joe Biden nuovo Presidente degli Stati Uiti: le reazioni dei wrestler
di

Dopo giorni d'incertezza, attesa e trepidazione per scoprire chi ne sarebbe uscito vincitore, ora abbiamo il verdetto: Joe Biden è il nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America. E mentre celebrità da ogni angolo del mondo commentano l'evento sui social, anche le superstar WWE non sono da meno.

Il testa a testa a tra Joe Biden e Donald Trump è giunto a una conclusione, e il primo è risultato vincitore sul Presidente uscente.

Ovviamente, l'annuncio da parte dei media ha suscitato forti reazioni dai sostenitori di entrambi i partiti, e mentre c'è chi è sceso a festeggiare o protestare per le strade delle città, sui social continua il grande flusso di commenti sull'argomento.

Questa volta vi riportiamo i tweet di alcuni atleti WWE, incluso quello di CM Punk, ex-campione del mondo WWE, in risposta al post di Linda McMahon, moglie del Presidente della compagnia Vince McMahon. Mentre quest'ultima chiedeva infatti di continuare a supportare Trump nella sua richiesta di "conteggio legale" dei voti, Punk si è limitato a rispondere con un fotomontaggio (che trovate anche in copertina e in calce alla notizia).

Su una simile nota arriva poi il tweet di Kevin Owens, che commentando l'autoproclamazione a vincitore di Trump, scrive ironicamente: "E io ho battuto @Goldberg a Fastlane del 2017 mantenendo lo Universal Title".

Anche Sami Zayn non ci va leggero, e impiega due tweet per mostrarci tutto il suo "affetto" per Trump: "Una ragione irrisoria per cui non sopporto Trump è che mi ha rubato la gimmick dell'heel codardo e delirante. Non sto scherzando. Così tanto dell'arroganza, della paranoia, del vittimismo e del negare l'evidenza presente nel linguaggio dei lottatori heel è adesso attribuito a lui, e la cosa mi scoccia da matti". E ancora "Non lasciare che la porta [quando vai via] colpisca il tuo didietro".

A pronunciarsi sui risultati elettorali sono anche ex-campioni e lottatori come Batista, Mick Foley e Kevin Nash, congratulandosi con il paese e, in particolare, con alcuni elettori (Nash, ad esempio, pone l'accento su Georgia e Pennsylvania, due Stati chiave nel processo elettorale).

Tutti questi e molti altri tweet delle superstar WWE li trovate in calce alla notizia.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3