WWE, Kurt Angle: "La PG Era ha fatto bene al wrestling"

WWE, Kurt Angle: 'La PG Era ha fatto bene al wrestling'
di

Dopo l'annuncio bomba di The Undertaker, un'altra leggenda della WWE parla di come si è evoluto il wrestling nel corso degli anni, e sembra proprio che non tutti i mali vengano per nuocere per Kurt Angle.

Se infatti molti fan credono fermamente che non sia mai esistito un periodo migliore della Attitude Era, termine che indica l'arco temporale dalla fine degli anni '90 agli inizi del 2000, Angle afferma che la successiva PG Era abbia portato diversi benefici:

"Credo che la PG Era sia una buona cosa per il wrestling. Capisco che avevamo più controllo creativo sui nostri personaggi in passato, ma l'arrivo della PG Era ha aiutato i lottatori a migliorare la loro salute. Test anti droga, analisi fisiche, dottori, allenatori sono diventati tutti elementi importanti per la salute dei campioni. L'Attitude Era è stata speciale, ma i wrestler non avevano gli stessi benefici delle star di oggi".

Con i tempi più moderni il wrestling è diventato uno sport forse meno violento, e meno improntato alla conquista di un pubblico adulto, ma secondo il lottatore "La PG Era doveva arrivare. In più c'è il fatto che la WWE sta puntando più alle famiglie che ai giovani adulti".

Cosa ne pensate? Preferivate i match all'ultimo sangue visti nei primi anni 2000? Ditecelo dei commenti! Intanto i fan aspettano con ansia il ritorno di Kurt Angle, visto che anche lui era stato licenziato durante la pandemia.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
2