WWE, The Undertaker torna sul match con Goldberg: "La mia schiena era distrutta"

WWE, The Undertaker torna sul match con Goldberg: 'La mia schiena era distrutta'
di

The Undertaker è uno dei wrestler più famosi al mondo, ma la quarta puntata di The Last Ride ha fatto capire agli appassionati della WWE che tutti hanno dei limiti e che in uno sport come il wrestling c'è bisogno di sapere alla perfezione come fare per non varcare certi confini.

In particolare ci stiamo riferendo all' incontro con Goldberg a Super ShowDown del 2019, tenutosi in Arabia Saudita. Entrambi i lottatori sono ormai dei pesi massimi del wrestling, ma allo stesso tempo non sono più dei ventenni, e nello scontro in questione rischiarono più volte di farsi seriamente male, senza neanche un valido motivo dato che il match fu considerato un fiasco.

"Sulla carta era qualcosa di grande. Non avevo mai lavorato con lui. A quel punto della carriera non hai molte opportunità di lavorare con qualcuno di così grande per la prima volta in assoluto", ha rivelato Undertaker.

Nonostante l'entusiasmo si sfiorò la tragedia, poiché durante una particolare mossa Goldberg atterrò malissimo rischiando di compromettere il collo, e poco dopo anche Calaway rischiò molto quando l'avversario eseguì la sua Jackhammer in maniera sbagliata. "La mia schiena è distrutta", disse Undertaker alla moglie dopo il match, qualcosa che non aveva mai detto nonostante i lunghi anni di militanza. "Wow, abbiamo davvero sfiorato la catastrofe".

Intanto Edge si è detto carico per il match con Randy Orton, mentre AJ Styles ha vinto Smackdown.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
1