X-Files, Gillian Anderson: "Tornerei soltanto se..."

X-Files, Gillian Anderson: 'Tornerei soltanto se...'
di

Gillian Anderson, interprete di Dana Scully nella celebre serie X-Files, ha parlato del futuro dello show, rivelando a quali condizioni sarebbe pronta per un ritorno.

La serie, andata in onda tra il 1993 e il 2018, è uno degli show di fantascienza più longevi di sempre, e vede al centro della vicenda Dana Scully e Fox Mulder, che tentano di scoprire la verità dietro una serie di fenomeni impossibili.

Recentemente Anderson ha parlato delle difficoltà sul set di X-Files, segnato da ansie e crolli, dovuti in prevalenza ad un ambiente di lavoro che non era particolarmente gender-equal, di certo non come il contenuto della serie, che portava una donna nel campo STEM, cosa rara per quel periodo. Proprio il disagio sul set l'ha portata, nel 2002, a lasciare X-Files, e a concentrarsi su cinema e teatro. Dopo anni, l'attrice ha deciso però di apparire nella decima stagione dello show.

Anderson è sicuramente consapevole dell'impatto che ha avuto la sua interpretazione di Scully, una donna che non aveva "mai visto prima in televisione". Tuttavia, come rivelato da lei stessa a Variety, le condizioni specifiche per un ritorno sarebbero stringenti, e in verità non sarebbe così interessata a riaprire questo capitolo (a meno che non ne valesse la pena). "Sembra un'idea così passata. L'ho fatto, l'ho fatto per moltissimi anni... Per iniziare anche solo per poterne parlare ci sarebbe bisogno di una serie di sceneggiatori nuovi e il testimone dovrebbe passare [in avanti] per farlo sembrare nuovo e progressista. Quindi sì, è molto nel passato. "

Staremo a vedere. In ogni caso la collega Annabeth Gish si dice pronta a tornare per eventuali nuove stagioni di X-Files.

FONTE: screenrant
Quanto è interessante?
3