X-Men, un personaggio della serie animata ha cambiato nome a causa della DC Comics

X-Men, un personaggio della serie animata ha cambiato nome a causa della DC Comics
di

Il regista di X-Men: The Animated Series Larry Houston, ha di recente rivelato che gli avvocati della Marvel hanno costretto la produzione a cambiare il nome di un personaggio a causa dell'omonimia con un altro eroe della rivale DC Comics.

Il roster di mutanti superpotenti di X-Men ha incluso per pochissimo tempo un mutaforma ucciso nel secondo episodio della prima stagione della serie, ispirato al personaggio dei Marvel Comics noto come Changeling. Questo mutante è apparso per la prima volta in un numero del 1967 di X-Men, ma c'era un problema. Nel mondo dei DC Comics vi era un altro eroe con lo stesso nome e con abilità del tutto simili alle sue. Stiamo parlando di Beast Boy, il mutaforma verde, che operava con il nome in codice Changeling nei fumetti degli anni '80 de I nuovi Teen Titans.

"Volevamo chiamarlo Changeling, ma gli avvocati hanno detto che non npotevamo, perché quello era uno dei personaggi dei Teen Titans", ha ricordato Houston durante un panel virtuale di Wizard World con i membri del cast dello show. "E anche se la Marvel era stata la prima ad utilizzare questo nome, gli avvocati ci hanno detto di modificarlo. Quindi è da lì che abbiamo inventato Morph. Assomiglia a Changeling, ma si chiama Morph".

La popolarità di Morph ha portato poi alla sua resurrezione per mano del cattivo Mr. Sinister nella seconda stagione: "Era morto. Non so se voi lo sapevate, ma non avrebbe dovuto tornare ma poi, siamo giunti ad un compromesso".

X-Men: The Animated Series è stata citata in giudizio anche per plagio, sembra infatti che la colonna sonora della serie sia stata "rubata" ad una serie ungherese. In questi ultimi giorni si è parlato spesso anche di un reboot di X-Men: The Animated Series, chissà se diventerà mai realtà.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3