Y: The Last Man, le ragioni dell'improvvisa cancellazione dello show FX

Y: The Last Man, le ragioni dell'improvvisa cancellazione dello show FX
di

A poche settimane dal debutto di Y: The Last Man è arrivata all'improvviso la notizia del mancato rinnovo per una seconda stagione, lasciando il pubblico stupito. E se abbiamo provato a interrogarci sui motivi della cancellazione di Y: The Last Man, alcune fonti rivelano una plausibile spiegazione.

Quindi che cosa è successo a Y: The Last Man? Secondo ciò che alcune fonti hanno rivelato al The Hollywood Reporter, si tratterebbe di ragioni economico-produttive relative al network FX, che nulla hanno a che vedere con i risultati in termini di ascolto della prima stagione.

Sembra infatti che il network dovesse prendere una decisione sul futuro della serie entro il 15 ottobre, data di scadenza delle opzioni sul cast di Y: The Last Man.

Il network FX aveva ottenuto i diritti per la serie nel 2015, ma la lavorazione ha preso il via solo nel 2019. A febbraio 2020, l'attore Barry Keoghan, che avrebbe dovuto interpretare Yorick, ha lasciato il cast. Nonostante la velocità nel sostituirlo con Ben Schnetzer, la produzione si è bloccata con l'arrivo della pandemia COVID-19. Nel mese di ottobre 2020 il set è finalmente partito, non senza un notevole aumento dei costi: infatti, la rete ha dovuto estendere la durata della propria opzione sui membri del cast, per recuperare i mesi di lavoro persi.

A fine settembre la produttrice esecutiva Eliza Clark aveva proposto la stagione 2 di Y: The Last Man alla rete. Dopo la timida accoglienza dei primi 4 episodi, sembra che i dirigenti di FX abbiano rifiutato di pagare ulteriori 3 milioni di dollari per estendere le opzioni sul cast, per non lasciare gli attori nuovamente in un limbo.

La cancellazione non è basata sui dati delle visualizzazioni: come molti operatori dello streaming, Hulu non divulga questo tipo di dati, pertanto la direzione di FX non aveva numeri certi su cui prendere la decisione di rinnovare Y: The Last Man per una seconda stagione.

La produttrice Eliza Clark ha commentato con grande dispiacere il mancato rinnovo di Y: The Last Man, ma sembra che lo show possa trovare un'altra casa. Secondo il The Hollywood Reporter, HBO Max potrebbe essere interessata a produrre la stagione 2, in quanto parte del gruppo WarnerMedia che possiede DC Comics, a sua volta proprietaria del marchio Vertigo con cui è stato pubblicato in origine il fumetto di Brian K. Vaughan e Pia Guerra.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
2